Mobile friendly: i passi essenziali per una strategia vincente

“Il mobile supera il desk”, “non si va online ma si vive online”, “gli smartphone sono le nostre scatole nere” e così via. Sono migliaia ormai le frasi dedicate alla pervasività dell’uso degli smartphone.

In un simile contesto, è vitale per le aziende pensare a una strategia che sia effettivamente ed efficacemente mobile friendly.

Pensare a dei contenuti che siano ottimali per il mobile non è però semplice come sembra. Molti vedono infrangersi le loro strategie, perfette per il desktop, contro il vetro duro dello smartphone. Come fare? Per chi è stanco di cercare risposte concrete ma non da cervelloni per una vera ottimizzazione mobile friendly, questa guida essenziale è quello che ci vuole.

  1. Contenuti responsive: gioca con la media query per creare un design responsive che sia capace di adattarsi alle diverse misure degli schermi. In tal modo i contenuti saranno mostrati secondo regole di stile corrette indipendentemente dal dispositivo da cui si naviga;
  2. Pensa contenuti mobile: a differenza del desktop, l’ideale per lo smartphone sono contenuti semplici, essenziali e snelli. Inutile creare troppi collegamenti a documenti o a file da scaricare, perché rendono frustante l’esperienza per l’utente. In particolar modo, bisogna prestare particolare attenzione a testi e pulsanti.

    Per i primi, il suggerimento è quello di dividerli in paragrafi, di usare dei font più grandi e di evitare frasi troppo complesse o periodi lunghi. Per i pulsanti, invece, l’attenzione non è mai abbastanza.

    È meglio avere pochi elementi, della giusta grandezza e con call to action chiare e intuitive. Troppe volte sugli smartphone si clicca per sbaglio ciò che non si vorrebbe e tante di quelle volte l’errore è di chi ha progettato quella pagina;

  3. Il potere delle immagini: molti smartphone oggi hanno schermi HD o anche Full HD, quindi è bene usare immagini ad alta risoluzione che al contempo non siano troppo pesanti. È sempre meglio evitare tempi di caricamento troppo lunghi quando si apre una pagina da mobile, quindi un file piuttosto pesante sarebbe uno svantaggio. La risposta? Puntare alla leggerezza senza sacrificare la qualità.

Sono pochi, ma vitali e preziosi questi consigli. Seguili per essere sicuro che la strategia sia effettivamente mobile friendly e non naufraghi clamorosamente nel momento in cui viene fruita da mobile; così potrai salpare tranquillamente verso il prossimo obiettivo marketing.