Lo smartphone per controllare l'olio

Un’azienda e l’Università di Bari hanno brevettato un sistema con il quale sarà possibile verificare tutte le sostanze contenute nelle bottiglie d’olio e controllare l’attendibilità delle etichette.

Infatti, i consumatori attraverso il QR Code indicato sulla confezione potranno risalire a tutte le informazioni sull’olio extravergine che intendono acquistare. Tutto certificato online sulla piattaforma inoleoveritas.it 

In questo modo, è come se si stesse mettendo una password al prodotto. La tecnologia riesce a riconoscere i mescolamenti non consentiti anche da un solo numero e sapere così se si tratta o meno di olio Made in Italy.

Anche se per ora il sistema non è ancora riconosciuto a livello europeo, sono in realtà già una ventina le aziende che hanno richiesto il Qr Code per le bottiglie; in quanto, si tratta anche di uno strumento di marketing a vantaggio delle imprese e soprattutto dei piccoli produttori che vivono momenti di difficoltà.

Questo significa soltanto una cosa: il cellulare ormai è bussola e lente per monitorare e gestire i consumi.

Clicca per leggere l’articolo intero

olio

 

michele-mezza

Parere rilasciato gentilmente dal Prof. Michele Mezza.